Concorso a premi Seat drive to Atlantico, partecipa e vinci Marco Mengoni

Seat è official car del Tour Atlantico di Marco Mengoni, e partecipando a questo concorso a premi avrete la possibilità di vincere due biglietti per una data a vostra scelta. Per partecipare dovrete semplicemente riempire il modulo sul sito, scegliere la vostra data preferita del tour, e confidare nella buona sorte! Continuate a leggere per saperne di piu’! Vi ricordiamo che sul nostro sito potrete trovare tanti altri concorsi per vincere biglietti per concerti o eventi.

Come partecipare

Ecco come partecipare al concorso a premi Seat: dovrete accedere al sito dedicato all’iniziativa e registrarvi riempiendo il modulo con tutti i dati richiesti. Dovrete poi scegliere il concerto di Marco Mengoni al quale vi piacerebbe prendere parte in caso di vincita, e accettare il regolamento e i termini sulla privacy.

Così facendo, il vostro nominativo sarà inserito nella lista dalla quale, alla fine del periodo concorsuale, verrà effettuata l’estrazione finale dei premi in palio, alla presenza di un notaio o di un funzionario camerale.

Premi in palio

In palio ci sono 45 pass VIP ciascuno per 2 persone, comprensivo di accesso al concerto di Marco Mengoni per la data scelta in un’area VIP. I vincitori dovranno rendersi disponibili, se richiesto, a riprese, fotografie, interviste e altro materiale.

Scadenza

La durata del concorso va dal 29 marzo 2019 al 19 maggio 2019.

Regolamento

Clicca qui per scaricare il regolamento del concorso.

Summary
Concorso a premi Seat
Article Name
Concorso a premi Seat
Description
Concorso a premi Seat drive to Atlantico, partecipa e vinci Marco Mengoni
Author
Publisher Name
Primopremio
Publisher Logo

Vota questo articolo!

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

3 pensieri riguardo “Concorso a premi Seat drive to Atlantico, partecipa e vinci Marco Mengoni

  • 19/10/2017 in 2:49 pm
    Permalink

    Non ho mai vinto niente, ma come dice il detto “la speranza è l’ultima a morire”

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *